loading

Loading...
ok
invio mail
ok

MANIFESTAZIONI

ULTIMA ORA

AD ALMENNO SAN SALVATORE
L’85a SAGRA REGIONALE DEGLI UCCELLI

(7/08/2019)


Domenica 11 agosto nella vasta area del Parco Sant’Uberto di Almenno San Salvatore (BG) si svolgerà l’85a Sagra regionale degli uccelli, nata nel 1934 per valorizzare gli allevamenti locali di uccelli da richiamo, patrocinata dalla Regione Lombardia, dal Comune di Almenno San Salvatore e dalla Sezione provinciale Federcaccia di Bergamo. Sabato 10 alle ore 18 verrà celebrata la S. Messa e, a seguire, vi sarà una lezione dei Falconieri delle Orobie per i più piccoli. Oltre alla storica gara del canto degli uccelli, che si aprirà alle 5 in punto, la giornata sarà ricca di eventi quali una mostra cinofila del cane da caccia e pastore bergamasco,  un’interessante illustrazione dell’arte della falconeria e un’esibizione di chioccolatori.  Per informazioni e iscrizioni: Sezione comunale FIdC Almenno S. Salvatore, tel. 366/1713671 – sagrauccellialmenno@libero.itwww.sagra-uccelli.it.

17a SAGRA DEGLI UCCELLI A CASNIGO
alla memoria di Astori Giuliano
(2/08/2019)


Torna anche quest’anno l’immancabile appuntamento di “fine estate” con la SAGRA DEGLI UCCELLI di Casnigo alla memoria di Astori Giuliano: sabato 31 agosto 2019, nell’area verde circostante il pittoresco Santuario della SS. Trinità di Casnigo (BG) concessa da Don Giuseppe Berardelli, si svolgerà la 17a edizione, puntualmente organizzata dalle Sezioni ANUUMigratoristi della Valle Seriana (Casnigo, Cazzano Sant’Andrea, Gandino, Leffe e Vertova), con il patrocinio della Comunità Montana Valle Seriana, dei Comuni di Casnigo, Cazzano S. Andrea, Gandino, Leffe, Vertova, dell’Associazione Culturale S. Spirito, della ProLoco Gandino, del C.A. Prealpi Bergamasche, dell’A.M.O.V e, ovviamente, dell’ANUU. Anche quest’anno la Sagra si aprirà alle 5.30, dalle 6.30 alle ore 9.30 verranno effettuati i controlli della giuria, alle 9.45 si svolgerà la Gara di Chioccolo e, a partire dalle 10.30, si procederà con le premiazioni. A mezzogiorno si terrà un pranzo tutti in compagnia. Le specie di uccelli in gara sono: Merlo, Tordo bottaccio, Tordo sassello, Allodola, Fringuello, Prispolone, Cardellino e Lucherino. Non mancheranno, come ogni anno, l’esposizione di uccelli e cani da caccia, il Gruppo Falconieri della Falconeria Moderna di Lentate sul Seveso (MI) con alcuni esemplari di rapaci. Al miglior espositore verrà assegnata la medaglia d’oro a.m. di Astori Giuliano; al miglior Prispolone verrà assegnato il premio a.m. di Perani Giacomo; medaglia d’oro a.m. di Cattaneo Giampaolo all’espositore con più soggetti in gara e sarà presente uno stand dell’Associazione Ornitologica Bergamasca che metterà in palio il Trofeo “Terzi Ignazio e Guidi Martino Serafino a.m.” al più giovane espositore locale. Oltre ai premi speciali, verranno premiati i primi 5 classificati di ogni categoria: il primo con medaglia d’oro e dal 2° al 5° con un buono valore. Per tutti i partecipanti, famigliari e amici saranno presenti varie bancarelle di settore. Per info e iscrizioni: Giampiero Zilioli (cell. 338/3247014) o Manuela Vian (cell. 333/6189608). Le iscrizioni si chiuderanno alle 6.30 del 31 agosto.
Con l’occasione vogliamo ricordare la raccolta fondi che l’arciprete Don Giuseppe Berardelli, unitamente a cittadini e associazioni varie, ha promosso per poter salvaguardare l’importante patrimonio storico e architettonico del Santuario della SS. Trinità di Casnigo che necessita di interventi di riparazione al tetto. Chi volesse partecipare a questa raccolta può effettuare il proprio versamento sul conto intestato a: Parrocchia San Giovanni Battista – Casnigo – Santissima Trinità – IBAN: IT45X0335901600100000161838 – Banca Prossima – indicando come causale “Contributo per sistemazione tetto Santissima Trinità”. A tutti coloro che vorranno sostenere questo importante intervento di tutela delle nostre tradizioni, della nostra storia e della nostra cultura, un sentito ringraziamento e …vi aspettiamo a Casnigo!

19a EDIZIONE DEL CAMPIONATO CINOFILO ANUUMIGRATORISTI
(18/07/2019)


Nella torrida giornata di domenica 16 giugno 2019 le colline che circondano l’Azienda Agrituristico Venatoria Torre Baccelli di Fara in Sabina (RI) hanno accolto il XIX Campionato Cinofilo nazionale ANUUMigratoristi, coordinato dal Presidente regionale del Lazio Paolo Crocetta con la presenza del nostro instancabile Presidente nazionale, Marco Castellani. La prova cane-cacciatore su starne liberate, con iscritti provenienti da Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio, Lombardia, Puglia, Sicilia, Umbria e Veneto, si è svolta in contemporanea su due campi, uno per le razze Inglesi diretto da Alberto Ferrari e uno per le razze Continentali e Cerca diretto da Franco Cerro. Anche quest’anno sono stati molti i fedeli ausiliari che hanno partecipato con i loro abili conduttori, messi tutti a dura prova dal caldo insopportabile. Giovanni Persona, Responsabile del settore agonistico dell’ANUUMigratoristi, ha sovrinteso e coordinato tutte le fasi dell’evento. La gara è stata giudicata da Giacomo Gerbelli e Pietro Spina per le categorie “Continentali” e “Cerca”,  e da Antonio Vespa e Sebastiano Valfré per la categoria “Inglesi”.
Qui di seguito le classifiche dei premiati:

CATEGORIA INGLESI INDIVIDUALE
Classifica Nome e provenienza Cane (razza) Punteggio
1° posto Russo Antonino (Campania) ARGO (SI) 36
2° posto Del Sorbo Alfonso (Campania) BRUK (SI) 34
3° posto Pompeo Valerio (Lazio) SIRIO (SI) 32
 
CATEGORIA CONTINENTALI INDIVIDUALE
Classifica Nome e provenienza Cane (razza) Punteggio
1° posto Urso Antonio (Puglia) ASIA (DD) 37
2° posto Saggiorato Renato (Veneto) YAN (EB) 30
3° posto Loggetto Giacomo (Lazio) RAMINA (EB) 28
 
CATEGORIA CERCA INDIVIDUALE
Classifica Nome e provenienza Cane (razza) Punteggio
1° posto Fortini Marcello (Umbria) LULÙ (SS) 33
 
CATEGORIA SQUADRE
Classifica Squadra Componenti Punteggio
1° posto CAMPANIA Del Sorbo Alfonso, Donnarumma Giuseppe, Russo Antonino, Salvatore Francesco 70
2° posto LAZIO Amata Domenico, Loggetto Giacomo, Pompeo Valerio 60
3° posto PUGLIA Calogiuri Vincenzo, Marangi Giuseppe, Urso Antonio, Vergari Rocco 37

Come ogni anno un doveroso e sentito ringraziamento va a tutti i partecipanti e ai loro ausiliari, nonché a tutti i dirigenti ANUU del Lazio che hanno lavorato e collaborato a questo impegnativo ed importante evento. L’appuntamento è per l’anno prossimo con la XX edizione!

4° CAMPIONATO INTERREGIONALE ANUU LAZIO
(18/07/2019)


Sabato 22 e domenica 23 giugno 2019 presso il T.A.V. “Il Colombaccio” di Montelanico (RM), in Via Vigne Nuove, si svolgerà il 4° Campionato interregionale ANUUMigratoristi Lazio, organizzato dalla Presidenza regionale in collaborazione con A.S.D. T.A.V. “Il Colombaccio”.
La gara di tiro (50 piattelli combinato Trap 1 – Compak Sporting) avrà inizio sabato 22 alle 10.00 e terminerà domenica 23 alle 18.30. Il montepremi di 1.000 euro (costituito da splendidi prodotti gastronomici) verrà suddiviso tra i vari classificati.

Per info su iscrizioni:
Gianni Spiezzio, Responsabile del Tiro, cell. 340/8547659 – Paolo Crocetta, Presidente regionale ANUU Lazio cell. 377/4784621.

Vi aspettiamo!

5 GIUGNO: GIORNATA MONDIALE DEL’AMBIENTE
(18/07/2019)


Questa giornata, consacrata dall’ONU alla campagna di sensibilizzazione internazionale per promuovere un’ampia azione globale in favore dell’ambiente, in oltre 100 Paesi è stata vissuta con grande partecipazione e molte iniziative. La lotta all’inquinamento dell’aria è il tema scelto quest’anno in un contesto di grande valore ecologico anche per le generazioni future. Al di là dell’impressionante numero di persone che potrebbero perdere la vita, anche tutto l’ecosistema potrebbe subire rilevanti conseguenze, per cui la Giornata mondiale contro l’inquinamento dell’aria diventa sempre più pressante per una convinta lotta per la salvaguardia del nostro pianeta.

CACCIAVILLAGE 2019 – BASTIA UMBRA (PG)
(18/07/2019)


Quando Vladimiro Boschi, Vice Presidente nazionale della nostra Associazione, auspicava che la manifestazione “Cacciavillage” diventasse sempre più importante, non pensava che sarebbe arrivata a questo livello. Sin dalle prime ore di apertura si è infatti registrato un aumento di ingressi rispetto alla precedente edizione. Anche il nostro stand ha registrato un aumento esponenziale di visite, ma la nostra presenza non è stata soltanto una promozione dell’Associazione, perché grazie alla partecipazione del nostro Presidente Marco Castellani, del Vice Presidente Vladimiro Boschi e del sen. Francesco Bruzzone (Consigliere nazionale ANUU) ci siamo potuti confrontare con le altre Associazioni e con gli organi di competenza su temi inerenti alla nostra passione.
Ampio spazio è stato riservato anche alla tutela dell’ambiente e alla lotta alla plastica, con la sottoscrizione (domenica 12 maggio) di un Memorandum sull’ambiente da parte delle Associazioni venatorie italiane, alla presenza di Wilderness Italia.
Di particolare rilievo è stato il confronto fra i rappresentanti delle Associazioni venatorie e la Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati che ha importanti competenze anche in materia di caccia e pesca, soprattutto nel recepimento delle Direttive Comunitarie e in quei settori in cui le attività agricole e l’esercizio venatorio si intersecano.
Questo appuntamento è stato, quindi, l’ennesima occasione per confermare che i cacciatori, mettendo a disposizione le loro conoscenze e la loro esperienza, possono essere non solo uno strumento di  gestione della fauna, ma anche una risorsa utile per avvicinare le persone alla natura, con la volontà di creare un dialogo nuovo ed evoluto con il resto della società. Un dialogo che sia utile agli uomini, alla fauna selvatica e all’ambiente, con l’importante obiettivo di ridisegnare un rapporto con la natura saggio ed  equilibrato, consapevole, più competente e finalmente condiviso.
Anche quest’anno Cacciavillage ha rappresentato un rinnovato incontro di esperienze all’interno del quale, grazie a tutti rappresentanti delle sezioni comunali, provinciali, regionali e nazionali, la nostra Associazione ha svolto il ruolo di autorevole protagonista.

Cristiano Brugnoni (ANUU Umbria)

IMPORTANTI PREMI PER L’ITALIA AL XXII CAMPIONATO EUROPEO DI CHIOCCOLO
(18/07/2019)


La Francia si è aggiudicata il trofeo per la miglior performance nazionale al 22° Concorso d’imitazione del canto degli uccelli, svoltosi per la prima volta in Portogallo, dal 10 al 12 maggio 2019, ad Alijó, una bella cittadina a nord di Porto, nella regione vinicola del prezioso “Moscatel”, lungo il fiume Douro.
Il Campionato, nel quale i concorrenti imitano il canto degli uccelli (chioccolo) in tre categorie ufficiali (“Tordo bottaccio”, “Tordo sassello” e “Merlo”) e nella categoria “Diversi”, è stato ideato nel 1998 dall’AECT (Associazione Europea delle Cacce Tradizionali) e la prima edizione si svolse in Italia, a Sacile (PN), in occasione della famosa “Sagra dei Osei”. Storicamente i Paesi che vi partecipano sono tre: Spagna, Italia e Francia e, da quest’anno, si è aggiunto anche il Portogallo, che non ha avuto dei concorrenti ma si è fatto carico di organizzare in maniera impeccabile la manifestazione.
La gara di Alijó ha riscosso grande successo e ha dimostrato ancora una volta, come sottolineato dal Presidente dell’AECT, avv. Giovanni Bana, i rapporti di grande amicizia e rispetto tra le varie Delegazioni coordinate da Maurizia Salton (Italia), Félix Moroso (Francia) e Miguel Ángel Bayarri Montesinos (Spagna).
I sei Giudici della Giuria internazionale, coordinata dall’italiano Umberto Carcò, Presidente Onorario della Pro Sacile, con la collaborazione di Miguel Ángel Bayarri Montesinos e di Jean De Bédrossian, hanno lavorato correttamente per poter valutare al meglio ogni concorrente.
I componenti della squadra italiana Ettore Scabin, Graziano Manganelli, Paolo Pasqualetti e Denny Bessega, e i Giudici in rappresentanza del nostro Paese, Claudio Pin e Romano Zambon, ci hanno reso nuovamente onore.
Il coordinatore di questa eccellente edizione del Campionato di Chioccolo è stato   Massimo Marracci, Segretario Generale dell’AECT, che ha lanciato il programma dei prossimi anni: nel 2020 a Marsiglia (Francia), nel 2021 a Sacile (Italia) e nel 2022 a Vila-Real (Spagna) per il 25° Anniversario del Concorso.
Qui di seguito le classifiche finali:  

CATEGORIE UFFICIALI

TORDO BOTTACCIO – Turdus philomelos
   PUNTI
1 CHRISTOPHE MANIVET (F) 66,30
2 OLIVIER BONINI (F) 65,20
3 PAOLO PASQUALETTI (I) 64,80

TORDO SASSELLO – Turdus iliacus
PUNTI
1 PAOLO PASQUALETTI (I) 67,90
2 CHRISTOPHE MANIVET (F) 64,50
3
ALAIN SARAGOSA (F)
63,80

MERLO – Turdus merula
PUNTI
1 PAOLO PASQUALETTI (I) 68,50
2 CHRISTOPHE MANIVET (F) 66,00
3 ALAIN SARAGOSA (F) 64,00
 
PAESE
PUNTI totali
Francia 1a 576,50
Italia 2a 571,00
Spagna 3a 554,50

CATEGORIA «DIVERSI»
PUNTI
1 DENNY BESSEGA (I) 63,30
2 JEAN PAUL DE FILIPPI (F) 62,90
3 SALVADOR AGUILELLA ALEGRE (E) 60,40

TROFEO PREALPINO 2019 A LOVERE
(18/07/2019)


Giornata di festa per l’ANUUMigratoristi di Lovere (BG) dove, grazie anche della collaborazione del Comprensorio Alpino Valle Borlezza e il Patrocinio del Comune di Lovere, domenica 30 giugno si è svolta la terza edizione del TROFEO PREALPINO, una manifestazione cinofila su starne liberate, delle sei in programma, riservata ai cani da ferma, inglesi e continentali, in memoria di Giovanni Ruffini e Franco Masserini, valida per la partecipazione alla finale del trofeo MONTIS. Teatro della manifestazione è stato il magnifico e suggestivo altipiano di Bossico, a quota 1000 m., con esclusivi prati intervallati da boschi situato nell’alto Sebino. Impeccabile l’organizzazione rappresentata sul campo dal Presidente del Gruppo ANUUMigratoristi di Lovere Giacomo Benaglio, dai suoi collaboratori e dal Direttore di gara Umberto Facchinetti, che hanno profuso un grande impegno in termini di disponibilità, passione, competenza e correttezza per la buona riuscita della manifestazione. A tutti loro va la mia più sentita riconoscenza. Buona la partecipazione dei concorrenti che, con 50 soggetti iscritti, hanno impegnato il giudice nella loro opera di valutazione. Le relazioni del giudice sono state ampie e dettagliate e hanno permesso di mettere a fuoco i pregi dei binomi cane-conduttore, non trascurando quei cani che, pur dimostrando ottime qualità naturali, sarebbero stati più valorizzati con l’addestramento. Il vento non è mai stato costante, ma i cani migliori si sono comunque fatti valere andandoselo a cercare, posizionandosi bene sul terreno per aggiudicarsi i punti che hanno fatto la classifica. Tre i cani in particolare evidenza: VIOLA ST F Cond. CARLO PAGLIARI, vincitrice con 1 Ecc, RAS ST M Cond. ARON AVENIA con 2 Ecc e REA ST  F Cond. CARLO PAGLIARI con 3 Ecc. Miglior femmina: ST F VIOLA Cond. CARLO PAGLIARI. Doveroso menzionare come Miglior giovane ISCO ST M di MARCO MACARIO di soli 12 mesi: un soggetto di ottima qualità, molto promettente e precoce nello svolgere il proprio lavoro. Queste manifestazioni hanno il grande pregio di svolgere una notevole funzione educatrice-culturale tra i cacciatori, sapendo comunicare non solo ai cinofili esperti di vecchia data ma, soprattutto, a coloro che muovono i primi passi verso la cinofilia e la cinofilia agonistica, utilizzando un linguaggio appropriato e tecnicamente valido. (Stefano Scaglia – Giudice ANUUMigratoristi)

6° TROFEO DELLE VALLI
PER GLI AMICI CINGHIALAI BERGAMASCHI
(18/07/2019)


I primi di maggio si è svolto il 6° Trofeo delle Valli con la partecipazione di quasi tutte le squadre abilitate alla caccia al cinghiale nel C.A. Prealpi Bergamasche, con l’ausilio di cani. La gara si è tenuta anche quest’anno presso i recinti di “Agrimon” in località Clibbio Valsabbia (BS), poiché nella Bergamasca non esiste una struttura simile. Artemisio Fenaroli della squadra “Solengo” di Tavernola Bergamasca ha meritatamente vinto la gara delle coppie con i cani Giungla (miglior abbaiatore a fermo) e Camilla, oltre ad essersi classificato 3° assoluto nelle varie prove per la finale del Campionato italiano. Claudio Pesenti della “Val Brembana Imagna” ha vinto la gara dei singoli con il suo cane Red, e Asso, di Angelo Patelli della “Amici Valcalepio” si è aggiudicato il titolo di “Asso” come miglior soggetto. Maria Paris di Viadanica ha sbaragliato le avversarie della categoria Ladies con un’ottima prestazione. Si ricorda che il 31 agosto e l’1 settembre 2019 presso la cava “Pira” di Grone si terrà il 6° Trofeo di tiro alla sagoma, aperto a tutti, con classifiche Individuali, Canna liscia, Canna rigata, Miglior Lady e a Squadre. Si ringraziano i giudici della FIdC di Brescia per la collaborazione e tutti coloro (armerie, sponsor, ecc.) che donano oggetti e materiale vario per le nostre lotterie il cui ricavato va in beneficenza a vari Istituti che si occupano di persone con gravi problemi come la Fondazione Conti Calepio, Cuore di Donna Val Cavallina, Il Battello Sarnico, Paolo Belli Bergamo, Terremotati dell’Umbria. (Gianluigi Rotoli, Presidente Gruppo ANUU Migratoristi Grumello del Monte e Presidente “Amici Cinghialai Bergamaschi”)
Top
Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie  -  Ulteriori informazioni:
Cookies - Privacy     chiudi ACCESSO UTENTI