logo ANUU Migratoristi
ok
invio mail
ok

MANIFESTAZIONI

ULTIMA ORA

X TROFEO SICILIA - FARA IN SABINA, 15 GIUGNO 2024

(27/05/2024)

 



4^ CAMMINATA NEL RICORDO DI DOMENICO GRANDINI
 


(15/05/2024)

 




ATALÁNTĒ
CUSTODI DELL’EQUILIBRIO NATURALE
QUI Il trailer ufficiale del docufilm
https://youtu.be/UMVaJD2q7m4




(24/04/2024)






CACCIA IN CUCINA  IN LOMBARDIA 2024

(18/03/2024)

Domenica 17 marzo si è conclusa a Ospitaletto (BS) presso il Ristorante Aquila d’Oro, la rassegna dedicata ai piatti di selvaggina Caccia in Cucina – Sette giorni di gastronomia venatoria la cui apertura si è svolta domenica 10 marzo a Val Brembilla (BG) presso il Ristorante Il Pascoletto. L’iniziativa è partita diciannove anni fa, con la finalità di valorizzate la filiera alimentare derivata dalla carne di selvaggina, elemento di raccordo tra chi ignora cosa sia l’attività venatoria e l’impegno del cacciatore per la salvaguardia del territorio, la sua gestione e il ripristino della biodiversità. Ad entrambi i pranzi hanno partecipato numerosi rappresentanti delle Istituzioni, il Presidente nazionale  Marco Castellani e il Presidente regionale Massimo Zanardelli. Oltre a far conoscere l’importanza di questa filiera alimentare, il prossimo passo è quello di incentivare la formazione del mondo venatorio, nel rispetto dell’animale prelevato e nel trattamento della spoglia, dallo stoccaggio per una corretta frollatura, a tutela delle qualità sanitarie e organolettiche del prodotto, fino alla continua collaborazione con i ristoratori, perché investano sempre più sulla selvaggina, servendola secondo le tradizioni, ma anche in modo innovativo, al fine di esaltarne le qualità per un risultato d’eccellenza.





12^ FESTA DEL CACCIATORE A SANT’ANTONIO ABATE

(17/03/2024)

Il 9 marzo a Sant’Antonio Abate (NA) si è svolta la tradizionale Festa del Cacciatore organizzata dall’ANUU Campania. Questa edizione, a cui hanno partecipato tantissime persone in un gioioso contesto di divertimento e di ottima cucina, è stata anche un’occasione solidale. Sono stati raccolti fondi per l’Associazione Piccolo Grande Amore di Alfonso Malafronte per contribuire all’acquisto di uno spirometro per il Centro Clinico NeMo pediatrico di Roma e per l’Associazione A' Voce d''e Creature guidata dal prete anti camorra Don Luigi Merola, presente all’evento.





FIERA EOS 2024

(29/02/2024)

Anche quest’anno si è svolta a Verona la Fiera EOS che ha avuto grande successo per la quantità di visitatori, soci, cacciatori, giovani, rappresentanti delle più svariate Istituzioni politiche e venatorie. Tra questi l’On. Francesco Bruzzone con il tecnico Dario Buscema, l’On. Flavio Tosi con il Consigliere regionale Alberto Bozza, il Presidente del Consiglio del Veneto Roberto Ciambetti, il Presidente della III Commissione Marco Andreoli e molti altri funzionari regionali, i quali hanno avuto modo di apprezzare l’operato associativo e l’ospitalità riservata ai visitatori e amici. L’ANUU era presente con uno stand curato dettagliatamente sia nell’immagine che nell’accoglienza dal Vice Presidente Nazionale e Presidente regionale Giovanni Persona coadiuvato dalla collaborazione e professionalità dei nostri soci in particolar modo della Sezione provinciale di Verona, capeggiati dal Presidente Fulvio Bari e dalla Sezione provinciale di Vicenza capeggiati dal presidente Giuseppe Gaspari ed altri che, con la loro fattiva operatività, hanno reso possibile questo successo, dando lustro alla nostra Associazione e al mondo venatorio al quale orgogliosamente apparteniamo e che rappresentiamo.  




RICHIAMI VIVI:
CONVEGNO A CORNEDO VICENTINO

(11/01/2024)

Il 17 dicembre, in una sala gremita a Cornedo Vicentino (VI), si è svolto un importante convegno sui richiami vivi. Ad aprire l’incontro il Presidente del Consiglio regionale del Veneto Roberto Ciambetti, che ha sin da subito manifestato la vicinanza dell’amministrazione regionale al mondo venatorio, in particolare sulla questione degli appostamenti, materia normata dalla Regione e oggetto di numerose controversie nell’ambito dei controlli effettuati dai Carabinieri Forestali. Molto apprezzato il successivo intervento del Sindaco di Cornedo, Avv. Francesco Lanaro, che sta attualmente difendendo alcuni cacciatori accusati di detenere richiami vivi irregolari e che ha evidenziato una serie di defezioni dal punto di vista operativo e giuridico da parte del Nucleo Operativo Soarda. Arrivata direttamente da Bruxelles, l’Europarlamentare veneziana Rosanna Conte, membro dell’Intergruppo Biodiversità, Caccia e Spazio Rurale del Parlamento europeo, che ha sottolineato l’importanza di difendere la tradizione venatoria anche in sede europea e dell’importante lavoro portato avanti per contrastare l’ideologia verde fondamentalista, che crea più danni che benefici anche per l’ambiente stesso. Piena disponibilità anche da parte del Consigliere regionale Marco Andreoli, Presidente della III Commissione caccia pesca per dare delle risposte chiare e certe alle attuali incertezze. Interessante e dettagliato l’intervento di Dario Buscema, Tecnico esperto in materia giuridico-venatoria sulla detenzione e l’uso dei richiami vivi. Forte e chiaro il messaggio del Sen. Francesco Bruzzone, Responsabile del Dipartimento della Lega per la gestione della fauna selvatica e dell’attività venatoria: “Siamo in ritardo sulla tabella di marcia, è ora di alzare la testa e farci valere come categoria. Importantissimo il lavoro che il Dipartimento sta portando avanti sulla questione richiami: la giurisprudenza evidenzia chiaramente lo status giuridico proprio degli esemplari allevati a fenotipo ancestrale, rispetto a quello della fauna selvatica omeoterma. É tempo di cambiare la legge nazionale 157/92 e la Lega ha già depositato il proprio DDL”. Grande la soddisfazione espressa dall’organizzatore prof. Giovanni Persona, Presidente dell’ANUUMigratoristi del Veneto e Vicepresidente nazionale della medesima associazione: “Un evento partecipatissimo, considerato il tema caldo e particolarmente attuale, peraltro molto sentito in terra vicentina, dove si concentra la più alta percentuale di capannisti della regione”.




FESTA DEL CACCIATORE A MESTRINO

(11/01/2024)

Il 12 novembre a Mestrino (PD) si è svolta la II Festa del Cacciatore a scopo benefico "Fra la gente per la gente" organizzata dal Presidente comunale ANUU Mestrino Giordano Boffo con la collaborazione del Presidente provinciale ANUU Padova Giorgio Sevarin, allo scopo di far conoscere alla società il vero volto della caccia. Un grande evento di solidarietà, che ha fruttato un ricavato di 1.700 euro interamente devoluto alla ricerca oncologica in età pediatrica della Città della Speranza: l’assegno è stato consegnato direttamente al Presidente della Città della Speranza, Dott. Andrea Camporese, alla presenza anche del Sindaco Marco Agostini e del Presidente regionale ANUU Giovanni Persona.



Top
COOKIE
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul sito. I cookie ci permettono di garantire le funzionalità fondamentali per la sicurezza, la gestione della rete e l’accessibilità del sito. I cookie migliorano l’usabilità e le prestazioni attraverso varie funzionalità come ad esempio le impostazioni della lingua, i risultati delle ricerche e quindi migliorano la tua esperienza.
Se vuoi saperne di più clicca qui: Cookie policy
Indispensabili  
 locked
Funzionalità  
Performance